Assilt e fisco

fisco 2018 - utilità:
altre informazioni:

Gli autori del Blog "sonopensionatoassilt" non hanno competenze qualificate per esprimere certezze sulle normative fiscali. La presente nota, così come altri post pubblicati sul Blog, oltre a prendere spunto da diverse pubblicazioni sull'argomento e da alcune annotazioni presenti sul 730 precompilato, riflette il comportamento adottato dai due autori del Blog per le proprie dichiarazioni dei redditi. 
Per qualsiasi dubbio è opportuno rivolgersi al CAF o commercialista di fiducia che hanno pieno titolo per fornire risposte conformi in materia fiscale.

7 commenti:

Salvatore Cataldo ha detto...

Complimenti per la chiarezza. Grazie per il vostro aiuto.
Salvatore

massimo1950 ha detto...

Vorrei esprimere anch'io i miei complimenti per la chiarezza.

Antonio ha detto...

Sono un pensionato non portò in detrazione il contributo versato all'Assilt cosa

posso portare in detrazione? Tutte le spese sanitarie o solo quelle non rimborsate da Assilt. Grazie Antonio

Armando Curcuru ha detto...

Sulla base di tutti i chiarimenti normativi e dell'impostazione data dall'Agenzia delle Entrate sui 730 precompilati, il nostro parere è che non si possano fare scelte diverse dalla deduzione della quota associativa e dalla detrazione delle spese mediche non rimborsate da Assilt.
Ti confermiamo comunque di non essere degli esperti fiscalisti e di conseguenza consigliamo sempre di rivolgersi al CAF o commercialista. Ciao, Armando

Anonimo ha detto...

Grazie per il Vostro prezioso contributo.

Anonimo ha detto...

Grazie...

Anonimo ha detto...

Il precompilato non utilizza l'importo dei contributi versati nel corso del 2017 e la motivazione riportata è la seguente: per il soggetto risultano presenti nella CU contributi versati a Enti e Casse con finalità assistenziali". In realtà questi bollettini li verso io personalmente. Posso portarli in deduzione?