31 ottobre 2016

sono in arrivo le richieste di certificato di pensione

Come previsto dalla normativa, al momento in cui il Socio ex dipendente percepisce la pensione, dovrà inviare all'ASSILT il certificato INPS (modello ObisM); verrà così determinata la quota associativa definitiva, pari alla percentuale dell'1,70% sull'importo lordo annuo di pensione. Per gli anni successivi la quota viene direttamente aggiornata dall'Assilt sulla base degli eventuali adeguamenti applicati dall'INPS.
Assilt sta recapitando in questi giorni la richiesta di certificazione INPS, a tutti coloro che fino a quest'anno hanno pagato la quota d'iscrizione forfettaria, per conoscere la situazione pensionistica e determinare la quota 2017. 


E' necessario restituire il modulo allegato (entro il 10 novembre, via fax al n. 06 91869451) dopo avere completato la parte anagrafica, barrato una delle tre opzioni e averlo sottoscritto. Se nel 2016 è stata percepita pensione per l'intero anno, bisogna anche allegare il certificato INPS, diversamente basterà solo il modulo.

Ricordiamo che è possibile scaricare e stampare il proprio certificato di pensione 2016 (modello ObisM) collegandosi al sito INPS con il seguente percorso:
"servizi online - servizi per il cittadino" e vai alla voce "fascicolo previdenziale del cittadino"; inserisci le tue credenziali (codice fiscale e identificativo PIN), clicca su "modelli" e poi su "certificato di pensione (ObisM)", clicca su 2016 e potrai scaricare il certificato.

E' molto importante rispondere a questa comunicazione. 
In mancanza, Assilt non invierà alcun avviso riguardante la quota associativa 2017, con il conseguente rischio di sospensione dello stato d'iscrizione. Ricordiamo che entrando nella propria posizione del sito Assilt, selezionando la voce "le mie impostazioni" e poi "comunicazioni", è possibile verificare la presenza di comunicazioni personali e stamparne copia. 

Nessun commento: