03 gennaio 2016

richieste di rimborso

Quando inseriamo una richiesta di rimborso (Area Personale del portale Assilt, Sezione: "Inserisci una nuova richiesta"), dobbiamo indicare: numero e data del documento, importo, fruitore e tipo di prestazione.
Da qualche giorno è necessario inserire anche il numero di "partita IVA" o il "Codice fiscale" della struttura o del professionista che ha emesso il documento di spesa (fattura, ricevuta, scontrino, ecc.). 
https://drive.google.com/file/d/0B4g1dv7SO7qld0hlcVF5ZVhxZG8/view?usp=sharing
clicca qui per ingrandire

2 commenti:

Orlando Faranfa ha detto...

La funzione di controllo sul campo P. Iva non funziona correttamente, dando errore anche se si inserisce una partita iva valida e verificata sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Questo Bug rende impossibile caricare i rimborsi! Contattare l'Assilt per comunicare questo BUG è praticamente impossibile avendo a disposizione, come unico interlocutore, solo il disco registrato del n. verde!

Armando Curcuru ha detto...

Ultimamente ho inserito alcune richieste di rimborso riportando nell’apposito campo sia la partita IVA che il codice fiscale e in un caso ho specificato i due dati. Il sistema non ha evidenziato errori e le pratiche sono state lavorate correttamente. Per contattare l’ASSILT il servizio con operatore è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30. Per i soli soci pensionati il servizio è anche attivo nelle giornate di martedì e giovedì dalle 14,30 alle 16,00 e consiglio di utilizzare questi orari perchè il traffico è minore e di conseguenza le risposte più sollecite.