12 gennaio 2016

novità 2016: occhiali e lenti a contatto 2016

Non è più necessario chiedere al medico oculista di aggiungere sulla prescrizione il consiglio di determinati occhiali, come ad esempio quelli con lenti multifocali.
La prescrizione deve riportare i valori per correggere il difetto visivo e il documento di spesa (scontrino o fattura), rilasciato dall'ottico, deve essere completo della descrizione dell'occhiale acquistato (vicino, lontano, multifocale, ecc.).
I tempi per il rinnovo sono rimasti invariati e il tariffario è stato semplificato (rimborso dell'80% dell'importo speso fino al massimo di € 175,00 per un occhiale da vicino o da lontano e di € 350,00 per occhiali bifocali o multifocali).
E' rimasta invariata la normativa per le lenti a contatto (rimborso del 60% dell'importo speso fino al massimo di € 340,00 ogni 36 mesi).
Per ulteriori dettagli consulta la pagina dedicata del menu in alto.
schema normativo-tariffario 2016

Nessun commento: