15 dicembre 2015

variazioni normative 2016

Assilt ha rivisto il Testo Unico Normativo in vigore dall'1-1-2016 e finalmente il Tariffario non subisce tagli generalizzati come negli ultimi anni. Sono stati rivisti in diminuzione soltanto alcuni massimali di rimborso come quelli per i ricoveri in strutture private per interventi chirurgici/parto naturale e per i prodotti dietetici per gravi patologie (e per questi ultimi non riusciamo a comprenderne la motivazione). Sono contenute numerose modifiche, integrazioni normative, qualche alleggerimento burocratico e diverse precisazioni. 
Assilt afferma che le variazioni deliberate "intendono perseguire obiettivi di chiarezza, semplificazione e controllo delle anomalie comportamentali oltre che adeguarsi all'evoluzione delle prestazioni fornite". 
Nelle prossime settimane faremo seguito con post dedicati alle singole prestazioni e aggiorneremo le schede del menu.
- prontuario farmaceutico 2016 (in ordine alfabetico per nome farmaco)
- prontuario farmaceutico 2016 (in ordine alfabetico per principio attivo)
(I testi provengono dal portale Assilt. Abbiamo modificato il Prontuario Farmaci aggiungendo la normativa, qualche nota e duplicandolo per nome farmaco e per principio attivo). 

Ricordiamo che tutte le variazioni si applicano per le prestazioni che saranno fatturate dall'1-1-2016. 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh, il rimborso per i prodotti senza glutine (per celiaci) è passato da 900€ a 250€ in circa 6 mesi.
Praticamente 650€/anno di meno.........se non sono tagli questi!!!

Armando Curcuru ha detto...

Non me ne ero accorto, ti ringrazio per la segnalazione e ho provveduto ad integrare il testo del post. Ho parlato dell'assenza di tagli "generalizzati" come è successo nel 2014 e nel 2015 per tutto il Tariffario. Quelli deliberati per il 2016 sono pochi anche se è fuori dubbio che nel caso degli "Alimenti specifici per gravi patologie" il provvedimento è molto pesante e inspiegabile. Nel 2014 il rimborso era di 900,00 euro ogni 12 mesi, poi dall'1-1-2015 è stato introdotto il rimborso in percentuale del 75% della spesa sostenuta fino al massimo do 500,00 euro ogni 12 mesi. Dall'1-1-2016 il massimale è stato diminuito a 250,00 euro. Ti suggerisco di telefonare o scrivere al tuo Delegato e chiedere chiarimenti.