15 settembre 2020

Elenco farmaci rimborsabili

Per valutare la possibilità di rimborso di un farmaco spesso ci può sfuggire un importante chiarimento pubblicato da Assilt con la seguente nota: "Tenuto conto delle variazioni dei farmaci immessi sul mercato dalle case farmaceutiche, il nuovo Prontuario Farmaceutico Integrativo ASSILT ha come punto di riferimento le molecole in esso riportate (vedi apposita colonna). I farmaci che le contengono, quindi, indipendente dal nome commerciale del prodotto, sono comunque rimborsabili in qualsiasi posologia (milligrammi, grammi, e così via) e modalità di somministrazione (compresse, fiale, sciroppi). Pertanto, questo elenco farmaci è da considerare a titolo indicativo in quanto oggetto di continui aggiornamenti con i prodotti presenti sul mercato".

Per questo motivo abbiamo pensato di realizzare per i nostri lettori una doppia versione dell'elenco defarmaci rimborsabili. La prima corrisponde a quella pubblicata sul portale Assilt e i farmaci sono elencati in ordine alfabetico per nome commerciale. 

La seconda versione è invece in ordine alfabetico per "molecola" (o "principio attivo"). E' importante consultarla e lo spieghiamo con un esempio: il medico ci ha prescritto il farmaco XXXXX  (nome commerciale di un farmaco in vendita di recente) che contiene il principio attivo YYYYY. Dopo avere riscontrato l'assenza del prodotto XXXXX sul Prontuario non dobbiamo fermarci e cercare il principio attivo YYYYY. Se è citato, il farmaco è rimborsabile. Se non conosciamo la "molecola" o "principi attivo" del nostro farmaco possiamo utilizzare la funzione "ricerca farmaco" presente sul sito di Federfarma (Federazione Nazionale Unitaria Titolari di Farmacia).

09 settembre 2020

pratiche rifiutate

Proponiamo una importante variazione del Testo Unico Assilt 2020 (art. 71) che può consentirci di rimediare a qualche possibile dimenticanza.

Le richieste di rimborso rifiutate per carenza di documenti possono essere integrate entro 150 giorni che decorrono dalla data della lettera di rifiuto. In passato questo termine era inderogabile, mentre da quest’anno la normativa è stata variata e consente, trascorsi i 150 giorni, di reinserire una nuova richiesta. 

Trattandosi di fatture 2020, il termine ultimo per l'invio rimane fissato a fine febbraio 2021.

08 giugno 2020

Accordi di prepensionamento e iscrizione Assilt

Invitiamo i colleghi interessati, già iscritti come dipendenti, a ricordarsi il rinnovo dell'iscrizione Assilt.
Coloro che sottoscrivono accordi di prepensionamento e desiderano proseguire il rapporto associativo, con garanzia di continuità delle prestazioni e senza necessità di fare altra domanda, debbono chiedere all'interlocutore aziendale di sottoscrivere l'apposito modello per l'inserimento di tale opzione in procedura. Questo passaggio consentirà anche il pagamento della prima quota associativa che avverrà con addebito sulle competenze TFR e successivamente versato dall'azienda ad Assilt.
Inizialmente la quota è uguale per tutti (vedi tabella), alla scadenza Assilt chiederà la certificazione INPS e l’importo verrà personalizzato con l’applicazione dell’1,70% sul lordo annuo di pensione.
Se l’iscrizione non avviene al momento delle dimissioni potrà essere formalizzata in una fase successiva, a cura del collega e attraverso la procedura online sul portale Assilt, ma con diritto alle prestazioni dal mese successivo al pagamento della quota associativa.
I termini di iscrizione scadono dopo 12 mesi dalla data di acquisizione del diritto. Trascorso tale periodo non sarà più possibile inoltrare richiesta.

01 giugno 2020

Procedura obbligatoria di conferma dei familiari maggiorenni a carico

E' necessario, dal 1° al 30 giugno 2020, esprimere la conferma (o la revoca) dell’iscrizione dei familiari maggiorenni accedendo alla propria "area personale", "impostazioni anagrafiche" e sul menu successivo "limiti di reddito". A seguire, sulla riga che riporta i dati del familiare, sotto la colonna "azioni" cliccare sul simbolo “matita” e completare la procedura.
Il nuovo limite, riferito ai redditi dell’anno 2019, valido per il periodo 1° luglio 2020 - 30 giugno 2021, è stato elevato a Euro 7.072,00.
Ai Soci pensionati che non utilizzano le modalità informatiche (assenza dell’indirizzo mail su “Impostazioni anagrafiche”, “contatti”) sarà inviata per posta una comunicazione con modulistica da restituire.

Clicca qui per scaricare il comunicato

12 maggio 2020

Nuove funzionalità in “area personale” (procedura da PC).


Tra le più importanti la possibilità di eliminare un documento allegato ed eventualmente immetterne un altro, oppure cancellare l’intera richiesta di rimborso se ci siamo accorti di avere inserito dati errati.
Tra le variazioni anche la nuova denominazione della voce “Libro Soci” sostituita con “Impostazioni anagrafiche”. All'interno un sotto menu che comprende “contatti” per variare i recapiti, “coordinate bancarie” per le modifiche del conto corrente, “nucleo familiare”, “aggiungi familiare” per le nuove iscrizioni, “stato contributivo” per i pensionati, “comunicazioni”, “limiti di reddito” per la conferma dei familiari a carico maggiorenni (da eseguire ogni anno a giugno).

28 aprile 2020

Emergenza da COVID-19 – Tutele a favore dei soci deliberate dal Consiglio di Amministrazione del 22 aprile 2020

Riportiamo la comunicazione del Presidente Pierpaolo Tartabini:
"Gentili soci, questo periodo di grande incertezza sta mettendo tutti noi di fronte a una prova di straordinaria difficoltà e di profondo disagio, costringendoci in poco tempo a cambiamenti radicali delle nostre abitudini.
Mentre la quarantena continua con disposizioni che ci auguriamo siano sempre meno stringenti, ASSILT moltiplica i suoi sforzi per accrescere il livello dei servizi verso quei soci che più di altri hanno sofferto a causa del COVID-19.
Il Consiglio di Amministrazione svolto lo scorso 22 aprile, ha deliberato una serie di misure straordinarie volte a supportare chi è stato affetto dalla patologia del coronavirus, senza dimenticare le difficoltà da tutti noi vissute.
Abbiamo rivolto la maggiore attenzione a coloro che hanno passato momenti di estrema sofferenza, superando quei vincoli normativi che avrebbero ostacolato le prestazioni sanitarie utili ad un rapido recupero. Le terapie fisiche, le visite specialistiche, gli esami e gli accertamenti sono le voci dove contiamo di poter essere di aiuto a quei soci che hanno purtroppo vissuto l’esperienza del virus.
Però, il disagio di una quarantena forzata e prolungata nelle proprie abitazioni ha contorni ben più ampi di chi si è ammalato. ASSILT vuole dare una risposta anche a coloro che hanno subito i riflessi negativi di tale esperienza, agevolando l’accesso ad un supporto psicologico ed estendendo la copertura per i figli iscritti che hanno compiuto o stanno per compiere i 26 anni.
Ogni dettaglio deliberato, lo potete trovare nei documenti di seguito allegati. In caso di difficoltà potete utilizzare “AssiltTiChiama” o l’800462462, dove gli operatori saranno sempre al vostro servizio per fugare ogni dubbio.
Con la speranza che le azioni deliberate possano essere sempre più un segno tangibile di attenzione verso la comunità associativa, invio i miei più cordiali saluti.
"

25 marzo 2020

seconda rata della quota associativa

Riportiamo il comunicato Assilt:
"In conformità alle proroghe delle scadenze fiscali e amministrative previste dalle recenti disposizioni conseguenti l’emergenza da Covid-19, il Consiglio di Amministrazione del 25 marzo 2020 ha deliberato il differimento della scadenza del pagamento della seconda rata della quota associativa 2020 da parte dei soci pensionati, dal 31 marzo al 1 giugno 2020.
Per i soci pensionati che pagano con addebito diretto SEPA (ex RID) sul proprio c/c bancario o postale, il recupero della rata verrà effettuato alla data della nuova scadenza.
I soci pensionati che utilizzano il sistema di pagamento mediante bollettino postale potranno pagare la seconda rata entro la scadenza del 1° giugno 2020 utilizzando il bollettino premarcato già in loro possesso.
A tal proposito, si ricorda che è possibile utilizzare il bollettino postale premarcato anche per effettuare il pagamento tramite i canali telematici del proprio istituto di credito.
Con l’occasione si informano i Soci pensionati che il servizio di addebito diretto sul proprio c/c è facilmente attivabile accedendo al Libro Soci dell’Area Personale nella sezione “Coordinate bancarie”.

19 marzo 2020

Versamento della seconda rata della quota associativa


Riportiamo la comunicazione del Presidente pubblicata poco fa sul sito Assilt:
“Gentili soci,
l’emergenza sanitaria che sta interessando l’intero Paese, responsabilizza ASSILT ad individuare comportamenti e azioni su cui poter agire per limitare la mobilità territoriale alla sola gestione delle necessità primarie.
Tra le soluzioni individuate, volte a tutelare la salute di tutti i nostri soci, vi è l’intervento sulla scadenza della seconda rata della quota di iscrizione dei Soci Pensionati, prevista per il prossimo 31 marzo.
Vi comunico, pertanto, che nel prossimo Consiglio di Amministrazione in programma il 25 marzo si valuterà il differimento della scadenza al 31 maggio 2020.
Colgo l’occasione per ricordare a tutti i soci pensionati, che ASSILT ha attivo un servizio di addebito diretto sul C/C (SDD-SEPA) per il pagamento delle quote associative che non necessità di nessun tipo di spostamento.
Per chiederne l’attivazione è sufficiente accedere al Libro Soci dell’area personale, dove nella sezione delle “Coordinate Bancarie” si troveranno le istruzioni per farne richiesta.
In caso di difficoltà si può avere supporto utilizzando il servizio “AssiltTiChiama” o contattando il Numero Verde 800462462.
Con la speranza che le nostre attenzioni possano contribuire a lenire le difficoltà che tutti noi stiamo attraversando, invio i miei più cordiali saluti.
Il Presidente
Pierpaolo Tartabini”

09 marzo 2020

Numero Verde attivo solo su prenotazione e sospensione degli sportelli fisici

Riportiamo la comunicazione pubblicata sul sito Assilt venerdì 6 marzo 2020:
"Si informano i gentili Soci che per motivi organizzativi derivanti dalla recente attenzione sanitaria che interessa tutto il Paese, le attività di sportello fisico sono temporaneamente sospese in tutte le Regioni
Per qualunque esigenza informativa restano a disposizione il Numero Verde 800462462 (attivo solo su prenotazione nei giorni lavorativi con ricontatto entro 3 giorni sempre lavorativi) e la modalità “Assilt Ti Chiama” raggiungibile da questo sito."

05 marzo 2020

nuova versione dell'area personale

Una nuova versione dell’Area Personale è in linea da ieri e riportiamo la nota pubblicata da Assilt: "Nell’ottica del continuo miglioramento dei servizi resi ai nostri Soci, è stata effettuata una rivisitazione dell’Area Personale con un restyling grafico e strutturale, già on line, concepito per rendere più efficace ed immediata l’offerta del servizio e soprattutto la sua fruizione.
All'interno dell’Area Personale sono disponibili help in linea ed una Guida Utente per supportare e facilitare l’accesso alle funzionalità nella nuova veste grafica."

02 marzo 2020

attestato quota associativa


In "area personale", "le mie impostazioni", "comunicazioni", è presente l'attestato Assilt che certifica l'ammontare della "quota associativa pagata nel 2019", utile per la dichiarazione dei redditi 2020.
E' possibile stamparlo o salvarlo cliccando sul simbolo posto sotto la colonna "azioni".

29 febbraio 2020

Rivista Appunti n. 31


Assilt ha pubblicato il numero speciale della rivista Appunti, dedicata al nuovo Testo Unico in vigore dal 1° gennaio 2020.

All'interno anche i tariffari, i modelli per le cure odontoiatriche, l’informativa sulla privacy e l'elenco degli sportelli fisici amministrativi e sanitari presenti sul territorio.

Tutti noi pensionati lo riceveremo a casa per posta.

25 febbraio 2020

nuovo coronavirus, comunicazione Assilt e indirizzi utili

Accogliendo l'invito del Consulente Sanitario Nazionale condividiamo la comunicazione pubblicata sul sito dell'Associazione:
"Cari Associati,
come certamente saprete, in questi giorni c’è una grande apprensione per il diffondersi del nuovo coronavirus, nominato COVID-19 (dove “CO” sta per corona, “VI” per virus, “D” per disease, malattia in inglese, e “19” indica l’anno in cui si è manifestato).
Lo ha annunciato, l’11 febbraio 2020, nel briefing con la stampa durante una pausa del Forum straordinario dedicato al virus, il Direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus.
In questo momento è opportuno attenersi alle procedure indicate dalle autorità preposte alla sorveglianza sanitaria senza creare sterili allarmismi.
In tutti i casi è importante essere correttamente informati, seguire la situazione ed ascoltare le indicazioni fornite dagli esperti tramite canali ufficiali, e che ognuno di noi si attenga responsabilmente alle direttive, specie per le aree del territorio nazionale già interessate dal contagio.
Di seguito la guida “Nuovo Coronavirus – Dieci comportamenti da seguire” a cura del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.
Vi invito a condividere queste informazioni con tutti gli associati.
Cordiali saluti,
Prof. Paolo Urciuoli
Consulente Nazionale ASSILT"
per scaricare la Guida dell'Istituto Superiore di Sanità clicca qui

Riguardo l'importanza di informarsi correttamente pubblichiamo alcuni indirizzi: